Stai leggendo
Steam tra programma fedeltà, community e sottoscrizioni

Se da circa un paio d’anni gli utenti di Steam si sentono meno fedeli, anche perché Steam ha frenato i modi di farmare soldini durante gli eventi, il suo mammasantissima Gabe Newell non è certo rimasto a guardare.

Il primo colpo di cannone è esploso l’anno scorso, con l’annuncio del ritorno di giochi EA e l’apertura alle sottoscrizioni. Il secondo colpo l’ha anticipato Pavel Djundik, famoso data miner fondatore del progetto Steam Database, svelando il prossimo lancio di un programma fedeltà. Il terzo è un rumor che circola da qualche giorno: un altro publisher sarebbe vicino all’accordo per portare la sua sottoscrizione su Steam. Verrebbe subito da pensare a Ubisoft con UPlay Plus ma la sorpresa potrebbe essere molto più grossa.

E intanto Epic Games…

Anticipazioni Epic

E intanto Epic Games continua a fare quello che sa fare meglio: fidelizzare giovani casualoni. Che sarebbe arrivato a distribuire gratis GTA V era in un leak riferito al periodo tra gennaio e febbraio. Per qualche ragione è saltato (gli altri, tra cui Kingdom Come, erano giusti) e lo ritroviamo pochi mesi dopo. Lo ritroviamo insieme a un altro leak, quello nell’immagine, ancora una volta esatto. È dunque evidente che Epic Games è tra i sostenitori del marketing via finti leaks.

meme

Escluso il titolone GTA V, comunque spremuto all’inverosimile e che da anni era reperibile intorno ai 15 euro, Epic Games ha fatto accumulare un bel po’ di titoli indie e tripla A assai poveri senza i millemila DLC. E in questo, più che a Steam, Epic sta facendo concorrenza Humble Bundle, che da anni vende Monthly/Choice grazie a titoli dal grande nome ma con il quasi obbligo di dover compare DLC per goderseli a pieno. E, pensateci bene, anche quando offre i classici coupon da 10 euro, spendibili su articoli da 14,99 in su (notare The Witcher 3 aggiustato a 14,98 xD) a chi fa il favore? A Ubisoft! Quante copie di AC Odissey avrà venduto a €9.79? Una volta acquistato, si avvia direttamente dal client di Ubisoft e le espansioni possono essere acquistate lì. Epic ha semplicemente agito da sugar daddy, fornendo il buono. L’ultima trovata? “Pre-acquistare” un gioco F2P, qualsiasi cosa significhi!

Trackmania free

Epic guarda al futuro, vuole essere lo Steam di domani, ma né Steam né il mondo videoludico sono statici. Il giovine che oggi spende 100€ (la media è 80$) su Fortnite, quando passerà a un altro Fortnite, pubblicato da un’altra parte, continuerà a spendere quei 100€ su Epic o li butterà da quell’altra parte a quell’altro Fortnite? Lo sapremo tra qualche anno…

Andare lì dove sono i giocatori

Quando c’è stato l’annuncio del ritorno dei titoli di Electronics Arts su Steam (mancavano dal 2011!), un portavoce di EA ha detto una cosa molto semplice ma distruttiva per la concorrenza, qualcosa che riassume molto bene la forza di Steam: «Vogliamo incontrare i giocatori dove sono». Perché il PC gaming è Steam e chi si priva di Steam, si priva di campagne marketing e visibilità pazzesche. Nemmeno CD Projekt, pur avendo una sua piattaforma stra-conosciuta e la saga di The Witcher, che è essa stessa un brand fortissimo, non si priva di Steam. Tra l’altro il client di GOG è anni luce davanti a quello di Epic Games, che evidentemente non ha fondi sufficienti per un client che non somigli a un template di Wordpress.

EA Access su Steam

Ma non divaghiamo: il ritorno di EA significa anche l’apertura di Steam alle sottoscrizioni! Si potranno usare i fondi Steam per iscriversi a EA Access e giocare i titoli compresi nella sottoscrizione. Una notizia importante non solo per Steam e EA ma anche per capire che futuro avranno le sottoscrizioni su PC.

EA su Steam

Per ora l’unica ad andar bene è quella Microsoft, col suo Game Pass, ma sarà lo stesso quando il prezzo mensile passerà da 3,99 a 9,99? Quanti degli abbonati attuali hanno utilizzato il vecchio bug (volontario?) che consentiva di sottoscrivere il Game Pass Ultimate (!!) per 9 mesi con soli 3 dollari? Per questo riteniamo i numeri del Game Pass poco affidabili per delineare, oggi, come sarà il mercato delle sottoscrizioni su PC. Ovviamente su console, un mondo dove si deve pagare persino per giocare con gli amici, le sottoscrizioni saranno sempre convenienti. È proprio giocare su console che non conviene…

PC MASTER RACE

Quanto è convenuto a EA e Microsoft riabbracciare Steam? Valutate voi:

Vendita titoli EA e Microsoft

Novità in arrivo su Steam

E veniamo alla più recente e succosa anticipazione: Steam starebbe per lanciare il suo programma fedeltà, che si integrerà in una più estesa revisione del lato community della piattaforma. Ci saranno nuovi temi per i profili, reactions – in stile Facebook – alle recensioni, possibilità di moderazione diretta dei forum, e altri piccoli fix. Certo il pezzo forte è quello di apertura e sembra che in parte l’abbiamo già visto…

Steam evento grand prix

Steam loyalty program?

Ricordate le piccole rivoluzioni portate negli eventi degli ultimi due anni? Le raccolte punti/token per sbloccare faccine, coupon, effetti da utilizzare in chat, sfondi, etc.? Ecco, sembra siano stati dei test per le nuove funzionalità. Compri giochi -> accumuli punti -> riscatti qualcosa.

Lunar Sale Steam

E potrebbe essere un modo, non solo per fidelizzare i nuovi utenti, ma anche per portare più introiti sulla piattaforma. Da anni Steam sta cercando di mettere i bastoni tra le ruote a quanti vivono dell’economia del market interno a Steam. Sono stati ridotti i drop-rate degli oggetti in-game, bannate le software house che abusavano dei drop delle carte, non si possono più conservare i giochi sotto-forma di dono, e alcuni oggetti (es. i sacchi di gemme) oggi valgono meno della metà. E per ottenere i coupon, negli ultimi eventi, non bastava usare i fondi già disponibili nel portafoglio di Steam, serviva aggiungere fondi nuovi o acquistare direttamente con carta di credito.

Il mercato di Steam oggi e domani

Chiave TF2 valutazione

Ci sono oggetti sul Community Market di Steam che rappresentano una vera e propria valuta parallela. Famose sono le chiavi di TF2, acquistate e scambiate anche da chi TF2 non l’ha mai avviato. Si può usare all’interno del perimetro della piattaforma, per scambiare giochi, oppure si possono vendere all’esterno, attraverso alcuni siti, al prezzo di circa €1,50 cad.

chiavi TF2

Quello che in tanti sospettano è che Steam potrebbe introdurre delle limitazioni del tutto simili a quelle adottate da CS:GO, che dall’ottobre scorso non permette più di vendere le chiavi acquistate in game. Anche perché, oltre agli innocenti trade, ci sono ragionevoli sospetti che le chiavi servano anche per riciclare denaro sporco. Ci sono altri item che possono essere utilizzati al posto delle chiavi? Ovviamente sì. Ma se blocchi i punti di riferimento, diventa più rischioso basarsi su un oggetto di Steam per fare affari… Vedremo!

E i coupon sconto di Steam?

Steam coupon exploit

Qualche novità dovrebbe arrivare anche per i coupon! Circa un anno fa avevamo segnalato (anche al supporto di Steam) l’exploit utilizzato dalla serie “Trivia Vault” per avere della promozione gratuita: spammare costantemente coupon con prezzo ridotto del 90%. Exploit simili sono utilizzati anche da altri giochi (che non essendo serie, risultano meno visibili) e non dimentichiamo i publisher che alzano i prezzi per poi praticare (falsi) sconti. Molti titoli sono perennemente in saldo, senza bisogno di alcun coupon. Il coupon è una sorta di banner all’interno del proprio inventario, per sapere che esiste un gioco che normalmente non vedresti mai. Comunque sembra che i coupon non spawneranno più solo randomicamente ma che faranno parte dei rewards da riscattare con la valuta del programma fedeltà.

Valorizzare lo streaming

Steam ha fatto dei tentativi per convincere gli utenti a utilizzare il broadcast della piattaforma. Per ora questi tentativi non sono stati premiati dagli utenti, mentre sempre più sviluppatori fanno delle live per emergere in mezzo a quello che è un catalogo mastodontico. Steam potrebbe inserire anche qui dei premi sia per chi streamma sia per chi guarda (un po’ come succede con le ricompense in-game di Twitch).

Quando ne sapremo di più?

Steam Game Festival

Il prossimo evento sarà lo #SteamGameFestival, dove non dovrebbero esserci grosse novità. Queste sono attese nell’evento che seguirà subito dopo, il 25 giugno, ovvero gli attesissimi saldi estivi di Steam. Almeno questa è l’ipotesi di Djundik e altri miner. Secondo noi invece potrebbe essere tutto graduale, più soft, e passare per una fase sperimentale via Steam Labs. Di sicuro non ci sarà da attendere molto, il “nuovo” Steam è davvero dietro l’angolo! L’ultima speranza è che nel discorso community rientrino anche i curators, che al momento la situazione è disastrosa.

Steam Labs