Stai leggendo
Come riparare il tasto sinistro del mouse

Prima o poi succede a tutti i possessori di un mouse wireless: voi fate un click e il mouse lo interpreta come un doppio click. A questo punto, se è in garanzia lo inviate indietro, altrimenti il mouse finisce nei rifiuti. È possibile riparare un mouse con questo problema? Sì!!

Il problema ci era già capitato con altri dispositivi e, come da intro, procedevamo a contattare il supporto oppure a riporli nell’armadio prima di cestinarli definitivamente. Poi qualche settimana fa si è presentato su un Logitech Performance MX poco utilizzato, allora ci siamo chiesti: possibile che ci sia questa moria di mouse per un “bug” comune anziché per rotture meccaniche? Pure perché, una volta aperti, sia questo mouse che altri esaminati in precedenza, non presentavano alcun componente rotto. Per cui tutti i tutorial che si trovano online, della serie smonta questo, salda quello, dissalda quest’altro e ficca nel frullatore, sono perfettamente inutili!

Il bug è infatti di natura elettrostatica e non a caso riguarda solo i mouse wireless. Dopo un lasso di tempo variabile, i componenti in rame dei “click” si caricano e bisogna scaricarli.

 

LA SOLUZIONE
Prima di tutto bisogna estrarre la batteria. Solitamente c’è uno sportellino sotto i mouse, anche quelli ricaricabili, attraverso cui si può estrarre facilmente la batteria. Se non c’è lo sportellino, vi tocca smontarlo (non fatelo se è in garanzia). Dopo averla estratta, clickate continuamente sui due tasti principali del mouse per qualche minuto. Infine rimettere la batteria al suo posto.

A volte il problema non si risolve al primo tentativo oppure si risolve ma torna dopo qualche ora. Insistete fino a scaricarlo del tutto. Può essere una buona idea anche lasciare il mouse senza batteria per un paio di notti.

Con noi ha funzionato sia per il Logitech che per un Trust che aveva lo stesso problema.

Se non funziona o funziona solo per poche decine di minuti, allora il problema riguarda i contatti!

LA SOLUZIONE N.2

È possibile che un po’ di sporco si andato a finire dove il “click” dimora. Acquistate uno spray per pulire i contatti elettronici (quello apposito! A volte c’è scritto “riattivante elettrico”, non prendete il WD-40!) e:

– Se sollevando un po’ il tasto sinistro vedete lo switch, spruzzateci un po’ di prodotto direttamente, per poi fare come nella prima soluzione.

– Se non riuscite a raggiungerlo, smontate il mouse e spruzzate sullo switch.

Questo solitamente è sufficiente per far tornare il tasto funzionante come quando il mouse era nuovo. Se continua a non funzionare, allora dovrete avere una grande pazienza ora, perché c’è da smontare lo switch. Fatelo su un tavolo perché spesso la linguetta di rame del click tende a saltar via quando levate la “capsula” di plastica. Sollevatela molto piano, senza fare movimenti bruschi. A questo punto spruzzate un po’ di soluzione direttamente sulla linguetta e richiudete.

Se la linguetta è saltata, il modo per rimetterla subito in posizione è inserirla di lato per poi fare una leggera pressione sulla parte curva, in modo che torni a incastrarsi nella sua posizione.

Complimenti, avete appena riparato il click del mouse! 😀

 

Se questo consiglio ti è servito a risparmiare sul nuovo mouse, offrici una pizza attraverso un buono Amazon! L’email è [email protected] 😉

 

Reazioni
Felice
0%
Sorpreso
0%
Incerto
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%
Mio!
0%