GADGETS
Stai leggendo
HP Scanjet G2710 – Recensione

Lo HP Scanjet G2710 non è un prodotto semplice da recensire. L’ha comprato un nostro amico perché in offerta (54€ anziché 80€) e perché «su “testfreaks” aveva una buona media!». Sin dall’inizio ha dato problemi e allora ci siamo chiesti, visto il consenso riscosso non solo su quel sito, se non fosse proprio il suo prodotto ad essere difettato. L’ha sostituito e l’abbiamo scartato e provato direttamente a casa di uno dei nostri. Niente da fare! Ma andiamo per gradi.

Esteticamente lo scanner è un simil-flat, nel senso che non è poi così “flat” coi suoi quasi 7cm di spessore.  Le altre dimensioni sono perfettamente in linea con la concorrenza: 45cm x 28,7cm. Il design, se di design si può parlare, punta più che altro alla mimetizzazione in ufficio ed al non dare nell’occhio in ambienti minimalisti.

Il vero ed unico punto di forza di questo scanner, lo diciamo subito così decidete se v’interessa o meno, è l’adattatore integrato per la scansione delle diapositive e negativi fino a 35mm. Purtroppo la scansione è limitata a  due fotogrammi per volta, però evita quell’ingombro in più dato da un adattatore esterno.

Se vi avventurerete nell’acquisto, la prima cosa da fare sarà scaricare i drivers. Completato il procedimento, farete la conoscenza di una delle peggiori interfacce mai viste in un software e potrete programmare anche di fare un salto dal barbiere durante le prime scansioni, perché impiega un’eternità. Sul sito ufficiale della HP riporta queste tempistiche:

«foto a colori in formato 10 x 15 cm a file: circa 21 sec; diapositive da 35 mm su file: circa 63 sec; negativo da 35 mm su file: circa 19 sec; Pagina di testo A4 OCR a Microsoft® Word®: circa 47 sec; foto a colori da 10 x 15 cm per condivisione/e-mail: circa 34 sec; PDF A4 in e-mail: circa 70 sec»

Ebbene non ce n’è una esatta. I tempi purtroppo sono molto maggiori (si parla di minuti!) e ci chiediamo se qualcuno nei laboratori di HP abbia realmente eseguito dei test o se abbia tirato a caso.

I tempi sono giustificati da ottime scansioni? No. A parte il fatto che, con una risoluzione di 2400 x 4800 dpi, questo scanner va a piazzarsi in una fascia “entry-entry-level”, come qualità abbiamo fatto un balzo indietro tale da chiederci come abbiano fatto a metterlo in commercio.

Ultima nota: quando è stata chiesta la sostituzione, l’addetto non ha avuto nulla da ridire, che ci siano in giro stock difettosi?

Ricapitolando, prezzo di listino di 80 euro per uno scanner che non ne vale più di 30. Guardate pure altrove, c’è molto di meglio (anche tra i prodotti HP!) nella stessa fascia di prezzo.