HARDWARE
Stai leggendo
Thermaltake Toughpower 1200W

Non sarà sicuramente l’ultimo uscito da casa Thermaltake, è vero, ma dal nostro punto di vista resta ancora oggi tra quei 3-4 più validi e, visto il prezzo, abbiamo voluto dire la nostra.

Come avrete intuito dalla sua potenza, il Thermaltake Toughpower 1200 non è un alimentatore per tutti, bensì per quanti hanno un pc “estremo” e richiedono una potenza pari.

Sulla confenzione, in cartone rigido, troviamo elencati tutti i punti di forza di questo ali, mentre all’interno abbiamo un piccolo manuale, uno scatolino con all’interno il cavo d’alimentazione, una mascherina in silicone ed un astuccio in tela contenente tutti i cavi. L’imbottitura non è in polistirolo ma in polietilene espanso, più resistente e meno traumatico nei contraccolpi. Facciamo questa precisazione perché il peso, così ad occhio, è di circa 4kg, il che significa che qualsiasi altro tipo di imbottitura si sarebbe rotta durante il viaggio.

Tralasciando le specifiche tecniche – che trovate a questo link – passiamo direttamente ai commenti ed alle avvertenze.

Esteticamente questo TT si presenta come un oggetto solido, difficile da scalfire, ed il colore della scocca – diversamente da come appare nelle foto della scatola – è di un bronzo/dorato, particolare che lo distingue dagli altri rendendolo anche meno “aziendale”. Sul retro troviamo una presa d’aria a nido d’ape, la presa per l’alimentazione ed un ampio interruttore retroilluminato. In basso, protetta da una griglia ottenuta direttamente dalla scocca, fa capolino la grande ventola da 14cm. Rumorosa o non rumorosa? Dipende.
All’accensione la ventola è silenziosa, lo stesso può dirsi dopo qualche ora di navigazione e utilizzo di diversi software. Quando invece andremo a giocare, molto dipenderà dal raffreddamento complessivo del case.

Due le avvertenze finali:
1. È lungo ben 20cm, assicuratevi che entri nel case
2. Assicuratevi che il vostro contratto col fornitore di energia elettrica vi consenta di arrivare a consumare certi quantitativi di energia. Con il contratto di fornitura standard, il contatore salterà spesso con l’accensione di altri PC, forni, lavatrici…

Il prezzo è di circa 300€ con offerte che arrivano a poco più di 250€. Forse il pezzo meno costoso rispetto agli altri componenti dei performanti PC per cui è pensato.

PRO

– Modulare
– Tutti i cavi sono già moddati
– 4 vie a 12V indipendenti
– Tutte le protezioni di sicurezza sono integrate
– Ottimi materiali e componenti
– Mai un problema in due anni di utilizzo!

CONTRO

– Troppo lungo