Categorie
HARDWARE VGA

NVIDIA GeForce RTX 4060 | una quasi recensione

Questa nostra recensione della Nvidia GeForce RTX 4060 è, più che ad personam, ad lectorem! È dedicata a quanti lo scorso anno ci hanno seguito, dato retta sulla 3050 e ora tornano ad aver bisogno di un nuovo consiglio disinteressato.

Ricordiamoci chi siamo

Prima di capire quanto la RTX 4060 sia migliore della 3050 dobbiamo ricordarci cosa ci serve, cosa facciamo e perché abbiamo preso la 3050.

Anche se è passato soltanto un anno, abbiamo afferrato una 3050 intorno ai 300 euro, il prezzo a cui vendevano e consigliavano addirittura la 1060 usata. Oggi sembra assurdo, come se fosse accaduto 10 anni fa, eppure è proprio così!

Com’era prevedibile, ora la 1060 è fuori da ogni grazia. È diventata un requisito minimo, per limiti di vram e di architettura.

Qui abbiamo riportato i nuovi requisiti annunciati per l’uscita della prima espansione di Cyberpunk 2077 ma non è un caso isolato. Anche The Outer Worlds si è dato una rinfrescata con la Spacer’s Choice Edition (Humble Choice di luglio) e adesso vede la 1060 come requisito minimo. Un minimo molto zoppicante, senza nemmeno la speranza di potersi aggrappare al DLSS.

Prendere la 3050 aveva un obiettivo ben chiaro: farsi un bel 2022 e buona parte, se non tutto, il 2023, senza dover aprire un mutuo. Quell’obiettivo è stato centrato in pieno.

Ancora oggi il FHD è praticabile su tutti i giochi.

La RTX 4060 doppia la 3050?

Il fatto che Nvidia abbia lanciato la RTX 4060 insieme alla RTX 4060 Ti ha confuso un po’ le acque. A “doppiare”, in determinate condizioni, la RTX 3050 è la RTX 4060 Ti. La Ti costa 450€ nella versione da 8GB. Siamo totalmente fuori dal nostro voler essere entry level e anche fuori dall’investimento intelligente, perché 8 GB di vram sono insufficienti!

La RTX 4060 “liscia” è molto più performante della 3050 ma, a parer nostro, non conviene nemmeno a chi è rimasto un paio di generazioni indietro. Salvo forte abbassamento di prezzo. Il problema anche qui sono gli 8GB di vram che limitano tantissimo il suo ciclo vitale.

E non parlateci di benchmark ed FPS, vi invitiamo a leggere il nostro lungo e odiato speciale sui benchmark. Il discorso è molto più complesso. 20 fps in più valgono tra i 5° e i 10° in più? Secondo noi no. Oltre a un assorbimento elettrico mediamente più alto e un ciclo vitale praticamente identico.

Sarebbe facile scrivere: “Ehi! Si gioca tutto a 2k 60 fps! Wowowowowow!”, ma quanto durerà con questi miseri 8GB? Pochissimo! Già sui più recenti si scende intorno ai 30/40 fps. Andrà in panne con i prossimi e toccherà tornare al FHD. Risoluzione a cui magari giocate già più che bene!

Continua il fenomeno del produttore scalper?

Sembra proprio così e non sarà qualcosa di temporaneo. Quando ce ne siamo occupati, abbiamo preventivato che la 4070 sarebbe costata l’esagerazione di 550$, invece Nvidia ne ha sparati ben 600!

600$ che in Italia diventano per magia 670€.

La 4060 negli USA costa 299$ come prezzo di cartellino, tra qualche settimana inizierà la competizione e scenderà ulteriormente. 299$ sono 275€. 60€ in meno. Eppure nelle recensioni “ufficiali” questi 60€ di differenza, chissà perché, non si notano :)

Prezzi RTX 4060 dal sito ufficiale Nvidia

Per quanto riguarda la Ti, l’abbiamo provata per troppo poco tempo (da amici, non è nella nostra disponibilità) e non possiamo esprimerci oltre quanto già evidenziato: 8GB a 450€ sono troppi. 560 per la 16GB: pure! Ma almeno con la 16GB non ci saranno problemi di vram insufficiente. Lo ripeteremo all’infinito perché è fondamentale: con 8GB la scheda avrà una vita brevissima! Usando il raytracing non arriverà nemmeno a mangiare il panettone. 450€ per un 2K senza RT già da settembre? E che razza di upgrade sarebbe?

Conclusioni

Chi possiede una RTX 3050 (o una 2060) non ha motivo, adesso, luglio 2023, di mandarla in pensione per una RTX 4060 da 8GB. Può ancora giocare a tutto e potrà continuare a farlo anche con i nuovi titoli, con 30 fps di media sicuri, FHD. Il raytracing, quando sei in fascia bassa, interessa come scimmia temporanea, per qualche minuto di effetto wow, ma non lo tieni attivo per tutta la sessione.

Chi viene da roba inferiore alla 2060, potrebbe trovare liberatorio affondare il colpo su questa RTX 4060 e giocarsi l’arretrato. In fondo si trova nella medesima situazione di chi ha preso la RTX 3050 lo scorso anno.

Nvidia ha annunciato che la serie 5000 non verrà alla luce prima del 2025. Così le scelte entry level sono due: 4060 oppure ricorrere all’usato. Per via delle nuove RTX 4060, si trovano molte 3050 e 3060 usate a prezzi interessanti. L’importante è avere lo scontrino/fattura e almeno un anno di garanzia residua!

Da valutare inoltre il fatto che la 3060 esiste anche in versione 12GB!

Oggi il mercato è incapace di offrire scelte entry level che rappresentino un investimento a medio termine. Qualcosa con cui star tranquilli un paio d’anni. Una RTX 4050 da 16 GB potrebbe essere quella mossa furba capace di mettere d’accordo tutti. Una soluzione troppo comoda e conveniente per l’utenza, ergo: non uscirà mai.

Secondo voci di corridoio sarebbe in dirittura di lancio anche una 4060 da 16 GB, un’esclusiva custom, ma sono capaci di piazzarla a 380€. Inutile sperarci!

Secondo il nostro modesto parere la scheda da tenere d’occhio da qui a natale sarà la 4060 Ti da 16GB, che con una limatina al prezzo potrebbe dare soddisfazioni per i prossimi 3-4 anni. Se l’avremo tra le mani, approfondiremo su queste pagine (altrimenti sarà rimasto un brutto investimento e noi non ne facciamo :]).

Voto 70/100

Classificazione: 3 su 5.

Riassuntino

p.s.: Se fosse un regalo, sarebbe un bel regalo. Ci sembra una postilla necessaria, perché c’è chi si informa anche in questo senso. Con la RTX 4060 OGGI si gioca tranquillamente a tutto col raytracing attivo. È una scheda penalizzata dal prezzo e soprattutto, come ripetuto per tutta la rece, dagli 8GB che sono pochi. 70/100 è un 7 in pagella, non certo una bocciatura.

p.p.s.: Non ci siamo dimenticati quelli col monitor a 120hz, è che difficilmente si vola sopra i 60 fps in FHD con i titoli recenti. Già con Hogwarts Legacy ve li scordate. Idem Cyberpunk 2077 pre-DLC (figuriamoci dopo!).

p.p.p.s.: Speriamo di esserci espressi chiaramente sul fatto che 8GB di vram nel 2023 sono oltraggiosi.

Di Recensioni Vere

RecensioniVere non è un sito a scopo di lucro, né un volto da intervistare o una comunità da manipolare. È un nobile intento, un virus positivo, un'attitudine che speriamo diventi una tendenza. È Internet come dovrebbe essere: un piccolo passo verso il miglioramento che ciascuno di noi può compiere.