ARTE
Stai leggendo
Royal & Langnickel Drawing Art Set | Recensione

Il Royal & Langnickel Drawing Art Set è la gamma completa delle matite colorate, e degli stick, di Royal & Langnickel. Tra i set artistici, il sito ufficiale lo posiziona nella categoria “premier sets“, quindi il meglio del meglio. Sarà davvero così?

Come si presenta il Royal & Langnickel Drawing Art Set

La confezione esterna è un cartoncino 24 x 24 cm (circa) dove è ben elencato il contenuto del set.

All’interno ci si para subito davanti la bella cassettina in legno dall’esterno liscio, con angoli e spigoli smussati.

Royal & Langnickel Drawing Art Set valigetta

La parte interna del cofanetto è meno rifinita, un po’ grezza, ma comunque molto piacevole. Ovviamente nessuno deve aspettarsi la qualità delle valigette dei set Faber-Castell da 300 euro! Resta un bell’oggettino che, in ottica di riciclo, si presta benissimo come custodia di carboncini, crete e gessetti. Gli scomparti sono alti 1,5 cm.

I prodotti sono distribuiti su due livelli separati da un vassoio, anch’esso in legno. Al primo livello troviamo i bastoncini colorati, la gomma pane e la carta vetrata. Al secondo livello ci sono le matite colorate, due sfumini e il temperamatite. Il vassoio può essere alloggiato dentro la parte superiore della custodia.

Qualità dei materiali

La nostra cassetta è ben rifinita, senza schegge. Essendo prodotti cinesi, potrebbero capitare degli esemplari con difettucci da correggere con una semplice limetta. Gli inserti sono quelli classici di plastica. Tutti gli oggetti sono facili da prelevare e riporre.

I bastoncini compresi nel Royal & Langnickel Drawing Art Set sono duri e a base di cera. Non sono pastelli a cera. In Italia abbiamo il vizio di chiamare “pastello” qualsiasi cosa colorata. Sono bastoncini colorati a base di cera, praticamente delle grosse mine. Le tonalità sono totalmente sovrapponibili a quelle delle matite.

Le matite sono scadenti in modo evidente. La mina si scheggia quando la si tempera. Quelle del nero, verde scuro e giallo si sono rotte più volte. Per uno strano contrappasso, delle metallizzate ci sono piaciute le mine ma il legno è davvero davvero scadente. Restano addirittura delle buche. Cose mai viste prima!

La gomma pane è azzurrina, più piccola e più dura rispetto alla Faber-Castell che usiamo di solito. Inoltre lascia una sensazione di residuo sulle dita, di cui ci siamo liberati solo toccando l’altra gomma pane… Il fatto che sia duretta e poco lavorabile non è per forza un punto negativo. Infatti mantiene meglio la forma e può essere un più valido alleato nella creazione di punti luce.

Il temperino è il classico economico, va più che bene con queste matite. Gli sfumini e la carta vetro vanno bene sempre!

La prova sul campo

Come anticipato, matite e stick sono a base di cera e sono dure. Non dure come le più economiche delle cinesi, che quasi tagliano il foglio, ma un duro del tutto in linea con le economiche per bambini. Sono più dure delle Polychromos? Sì (!!!). Sono pastose? No.

In ogni sezione, gli stick sono sopra e le matite sotto. Come vedete il blending è davvero arduo a causa della scarsa pigmentazione.

Con 3 colori e a strati, cioè col metodo più noioso e professionale, da matita oleaosa, si ottiene un buon risultato. Ma nessun bambino colora così. Mescolare due colori per ottenerne un terzo è pure assai difficile. Le fluo sono, a nostro parere, del tutto inutili e inutilizzabili nel disegno. Buone per evidenziare. Decenti l’oro e l’argento su bianco. Su nero falliscono tutti.

Conclusioni

Questo Royal & Langnickel Drawing Art Set non l’avremmo mai comprato. Purtroppo però chi ne sa poco e deve fare un regalo, si fida delle descrizioni e lo compra. Dato che negli Stati Uniti questo set costa 25$, in Italia dovrebbe costare 20 euro e sarebbe comunque sconsigliato. Invece in Italia ha un prezzo monstre che oscilla tra 50 e 80 euro (!!!).

Perché scegliere questo set quando un Derwent Academy costa solo 25 euro? Perché non un set di Faber-Castell Aqua da 30 euro? O le Stabilo, le Caran d’ Ache Swisscolor, Lyra, Koh-i-Noor, etc. Ci sono molti brand più affidabili che, a meno, offrono una qualità maggiore.

Come dicevamo: chi ne sa poco giudica numero di oggetti e presentazione. Qui Royal & Langnickel propone 49 pezzi e una custodia di legno. Per dirla tutta c’è scritto “essentials” ma non si nota. E ancora meno si nota andando sul sito, dove – come già scritto – si parla addirittura di premier set. Il nostro consiglio, quando c’è da fare un regalo a qualcuno e si sa poco della sua passione, è di indagarla un po’ nei mesi precedenti, in modo da estorcergli cosa gli piace e quali prodotti ritiene buoni. Altrimenti, come in questo caso, si buttano i soldi.

Piace

Buoni sfumini e carta vetro
Cofanetto riutilizzabile

Non Piace

Costa almeno 5 volte più di quel che vale

Giudizio
Voto
Voto Rapido
40%
Sintesi

Colori poco più che scolastici. Nessun riferimento al grado di resistenza alla luce. Prezzo assurdo. Non c'è nessun motivo per acquistare questo set!

40%
Voto
Hai votato