GADGETS
Stai leggendo
Logitech webcam C600

Con questa C600, Logitech continua a puntare sul design portafortuna della vecchia e diffusissima prima QuickCam. Una webcam robusta, realizzata con plastiche di ottima qualità, che ha superato brillantemente tutte le cadute simil-accidentali e gli strattonamenti (per niente rari quando viene utilizzata con un notebook). La clip è versatile e permette sia un utilizzo da posizione piana che l’aggancio a qualsiasi tipo di schermo. Qualche problema di stabilità lo ha dato sui più sottili schermi led, dove è meglio aggiungere un gommino o un panno per aumentare un po’ lo spessore e migliorare la presa. La dimensione della sfera è inferiore ai 6cm.

Dotata di un sensore da 2 megapixel, la C600 riesce ad essere qualcosa di più di un semplice upgrade – +0.7MP rispetto alle diffuse webcam da 1.3 – grazie alla tecnologia proprietaria “RightLight2” che, basandosi sull’illuminazione del volto anziché su quella ambientale, riesce ad impostare in modo autonomo i valori ideali per la migliore resa possibile durante la videochiamata. Una tecnologia che funziona davvero, i disturbi video sono inferiori alla norma e, se avete una lampada vicina, il viso non viene mai “coperto” dalla luce.

Anche se ormai non c’è più grande differenza tra gli obiettivi in vetro e quelli in plastica (più importante è il trattamento a cui vengono sottoposti), Logitech ha scelto di dotare la C600 di un obiettivo in vetro. Un surplus di qualità.

Poco sotto l’obiettivo troviamo un buon microfono integrato che, grazie alla tecnologia – sempre proprietaria – “RightSound”, riesce a limitare l’effetto eco dovuto alle casse ed i rumori di fondo prossimi alla webcam (es. le ventole del case se ce l’avete sulla scrivania). Ovviamente non fa miracoli, se avete la TV accesa o rumori molto forti, come un ventilatore che punta verso di voi, quei rumori non li eliminerete.

Il software allegato è semplicissimo da utilizzare e completo. Con il popolare Video Effects possiamo divertirci ad utilizzare filtri fotografici, accessori per il volto e avatar. Vid invece è un software semplice ed immediato per cominciare a fare subito le prime videochiamate. Il setup dura pochi minuti, poi basta inserire l’indirizzo email della persona da contattare e finisce lì. Le volte successive potrete scorrere la lista dei contatti sfogliando semplicemente le loro foto. Un programma utilissimo a quanti vivono lontani da persone care che fanno fatica anche solo ad inviare un’email.  Il software può essere scaricato ed utilizzato in prova per 30 giorni, dopo bisognerà avere una webcam Logitech per continuare ad usarlo gratuitamente (e non è in vendita).

Ultima peculiarità di questo software è la capacità di adattare in automatico la qualità video alla velocità della connessione, così da mantenere un’ottima fluidità sia video che audio.

Il prezzo di questa webcam sul sito della Logitech è di 80€, a nostro parere un po’ troppi vista la differenza di prezzo con modelli superiori. In gran parte dei negozi online è in vendita al prezzo giusto di circa 60/65€, mentre su Amazon è praticamente regalata a 44€ (39,99£)!

PRO

– Registrazione in HD a 720p
– Qualità audio/video superiore
– Solida
– Di facile installazione, compatibile Win7
– Software per le videochiamate a prova di bambino

CONTRO

– Clip migliorabile