GADGETS
Stai leggendo
AC Ryan PlayON! HD Mini
Articolo

A.C. Ryan è un marchio conosciuto da tutti i modders per i suoi pannelli, le vernici UV, filtri in alluminio, ventole, cavi rounded etc.
Dallo scorso anno, la A.C. Ryan è entrata anche nel mondo dei media player con i suoi “PlayON!”. Il capostipite della serie è stato il “PlayON!HD”, un network media player capace di leggere qualsiasi file multimediale e dalle dimensioni abbastanza generose da poter contenere un hard disk da 3,5″ al suo interno. Quella che vi presentiamo oggi nella nostra recensione è la versione “mini”, appunto, del media player A.C. Ryan, uguale in tutto e per tutto al suo fratello maggiore, salvo che per le dimensioni.

La confezione è in cartoncino rigido, 23x15x17cm, molto ben curata e rifinita con una patinatura lucida. Sui suoi lati possiamo leggere tutte le caratteristiche del media player, gli accessori in bundle, il sito web di riferimento e le certificazioni. Aperta la confezione fa capolino l’avviso della chiavetta wi-fi opzionale, non inclusa nella confezione.
L’apparecchio è custodito da un sacchetto in polietilene con ai lati due spessi blocchi di polietilene espanso che lo tengono fermo nella scatola ed al sicuro dagli urti. Più in basso si trova la scatolina con tutto il bundle a corredo: alimentatore, cavo composito, telecomando e batterie, il manuale d’istruzioni ed il cavo HDMI di ottima qualità e lungo 1.8m.
Il manuale consta di 36 pagine e spiega tutto, dall’installazione ai menu a come effettuare l’aggiornamento dei firmware. Unica pecca: è solo in inglese.

Il “PlayON!HD mini” è davvero “mini”, misura infatti solo 150x107x45mm e pesa circa 450g. Il corpo è ben assemblato e non cede a scricchiolii neanche se sottoposto a pressione. Le plastiche sono di buona fattura e termoresistenti, il colore è nero con in alto l’incisione del nome del lettore, sul lato destro il logo dts ed in basso i fori di areazione. La parte frontale è lucida, coperta da una pellicola antigraffio, e reca i loghi: A.C. Ryan, dts, dolby digital, Full HD 1080P. L’unico pulsante presente è quello di accensione. Sopra il pulsante c’è la scritta a LED con il nome del lettore, questa si illumina di rosso quando il lettore è spento e blu quando è acceso. Al fianco del pulsante c’è l’IR per comunicare col telecomando.

Le connessioni sono ovviamente poste sul retro del box, insieme a due ulteriori prese d’aria. Le connessioni previste sono praticamente tutte, manca solo l’eSATA: alimentazione, RJ45 LAN, HDMI, component, composito (che possiamo utilizzare per collegarci una SCART tramite adattatore), 2 porte USB 2.0 e SP/DIF. Le porte USB supportano, oltre alle chiavette e agli adattatori per le schede di memoria, anche le unità disco esterne con file system FAT, FAT32, NTFS e EXT3. I media possono essere trasmessi anche direttamente dal PC e, dopo gli ultimi aggiornamenti, potete connettere anche un’unità ottica esterna.
I file supportati sono numerosi, praticamente tutti! Inoltre, sempre via USB, sarà possibile connettere il dongle wi-fi. Noi abbiamo utilizzato quello ufficiale che purtroppo in Italia non è semplice da trovare. Se non avete voglia di ordinarlo online, potete dare un’occhiata sul loro forum, dove vengono postate le chiavette compatibili: Which USB Wifi Dongle do YOU use?
La chiavetta viene direttamente riconosciuta dal sistema, non c’è nulla da installare, dovrete solo configurare l’accesso al router. Quella ufficiale non ha dato nessun problema di interferenze ed ha trovato anche i punti d’accesso di “vicini non troppo vicini”. La chiavetta viene venduta in un blister di plastica e contiene, oltre alla chiavetta stessa, la base di appoggio con cavo USB ed un mini-cd con i drivers che permette di utilizzarla anche come normale dongle per PC. 

Accendiamolo! In poco più di 10 secondi il nostro piccolo media player è già operativo. Come detto prima, l’unico tasto sul box è quello di accensione, tutto il resto andrà fatto con il telecomando in dotazione. Questo misura 20x5x2cm, leggero ma solido, è alimentato da 2 pile AA da 1,5v (incluse). I pulsanti sono in gomma, ben distanziati, ed il feed è garantito da un piccolo led – posizionato accanto al pulsante d’accensione – che si illumina alla pressione di ogni pulsante. Tutte le funzioni sono riportate sul telecomando stesso, non è difficile da usare.

[pe2-gallery class=”alignleft” ] 1.jpg2.jpg3.jpg4.jpg5.jpg6.jpg7.jpg8.jpg9.jpg10.jpg11.jpg12.jpg13.jpg14.jpg15.jpg16.jpg17.jpg18.jpg19.jpg[/pe2-gallery]

L’interfaccia è semplice, forse fin troppo, e ridotta al minimo indispensabile per non appensatire troppo il processore. Le voci:

Browser – Qui scegliete la fonte dei vostri media per poi navigare accedendo a tutti i contenuti o filtrandoli a seconda del tipo (musica, foto, video).
Feeds – Per accedere a questa funzione bisogna essere connessi ad internet. Potrete impostare i vostri canali di notizie preferiti e accedere facilmente ai contenuti Picasa e Flickr.
Radio –  Accesso alle internet radio.
Copia dei files – Per copiare i file, ad es. da penna USB a HDD.
Setup – Per regolare tutte le impostazioni video, internet, effetti per gli slide show, etc.

La navigazione è abbastanza fluida ed anche i files più voluminosi vengono caricati in tempi più che ragionevoli, senza lunghe attese.
Quello che più ci preoccupava, vista l’assenza di una ventola per il raffreddamento, era il possibile surriscaldamento dato dall’accensione prolungata. Può capitare di voler vedere un’intera trilogia o comunque più film a distanza ravvicinata: “creerà problemi?”, ci siamo chiesti.
Volendo esagerare, abbiamo lasciato in esecuzione diversi film in HD per mezza giornata. Il risultato? Si: era caldissimo. Ma continuava a reagire bene ai comandi e ad aprire i nuovi video senza soffrire troppo. Quindi, se avrete dei problemi nel guardare la trilogia del Signore degli Anelli, questi problemi dipenderanno dal surriscaldamento della memoria utilizzata e non dal lettore!
L’assenza della ventola, così come la possibilità di leggere i video tramite network o chiavetta USB rendono il lettore completamente silenzioso. Un fattore da non sottovalutare se lo si vuole posizionare in camera da letto. Perché, se per l’audio ci sono le cuffie, nulla si può fare contro il rumore di un HDD e di una ventola!

Si ma, quanto costa? Il prezzo iniziale era di 129€, in Italia si assesta attorno alle 100€, con un minimo di 99€ ed un massimo di 112€. Considerando tutte le funzioni di cui questo lettore è dotato, non ultima quella di poter trasmettere direttamente dal proprio PC senza perder tempo a copiare i file, e l’estrema compatibilità con qualsiasi formato multimediale, il prezzo è senz’altro contenuto, praticamente un affare. A tutto ciò si aggiungono il lavoro e la disponibilità della A.C. Ryan, che aggiorna spesso i firmware ed ha un forum di supporto per la risoluzione dei problemi. Per tutto quanto è stato detto, per le dimensioni, la qualità ed il supporto, il PlayON!HD mini è oggi il miglior media player sul mercato al di sotto dei 200€.

PRO
– Qualità dei materiali
– Semplicità d’uso
– Dimensioni
– Versatilità
– Velocità
– Silenzioso!
– Firmware aggiornati e ottimo supporto
– Prezzo

CONTRO
– wi-fi non incluso
– pochi canali, si spera in aggiunte nei prossimi firmware

LINKS UTILI
Specifiche tecniche
Per acquistare direttamente da AC Ryan
http://www.playonhd.com/en/#buynow
Firmware Relases (anche beta)
Forum di riferimento per gli italiani
Dongle wifi compatibili
Provate a vincerlo!

Reazioni
Felice
0%
Sorpreso
0%
Incerto
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%
Mio!
0%