GAMING
Stai leggendo
Adam’s Venture: Origins
Remake per nulla necessario su PC, da lancio saga su console
Articolo

Adam’s Venture: Origins, è uno di quei titoli partiti un po’ in sordina, tirato giù da recensioni negative forse troppo precipitose, che pian piano si sta riprendendo. Grazie anche allo sconto del 30%, che Steam praticherà fino al 13 giugno, in grado di riportare almeno i fan della serie su questo titolo. Il primo Adam’s Venture uscì nel 2009, facendo da apripista agli altri due episodi, pubblicati nel 2011 e nel 2012. Per quanto i titoli non fossero visti granché bene dalla critica, la serie è apparsa come irrinunciabile da quei videogiocatori nostalgici dello stile dei primi Tomb Raider e della saga di Indiana Jones. Lo scorso anno, con Chronicles, la saga è stata riunita in un unico titolo (attualmente in bundle su IndieGala) e forse lo sbaglio del publisher è stato proprio quello di farne così presto un remake di cui non si sentiva la necessità, almeno non su PC, ma dettato dalla volontà di pubblicare il titolo sulle recenti console.

Adams Venture Origins

Adams Venture Origins

Adams Venture Origins

Adams Venture Origins

Adam’s Venture: Origins è ambientato negli anni ’20 del ‘900 e vede il nostro esploratore impegnato nel setacciare antiche rovine alla ricerca di preziosi manufatti. Trama molto banale con dialoghi non eccellenti ma (almeno) sottotitolati in italiano. Proprio come era tradizione una ventina di anni fa, il gioco è improntato sulla risoluzione degli enigmi e sull’esplorazione. Il combattimento è assente: ci sono solo alcune semplici fasi stealth. Semplice è anche l’esplorazione, priva di stanze segrete ed easter egg che avrebbero potuto rendere questo remake più longevo e rigiocabile. La linearità estrema con cui affronteremo un enigma dopo l’altro è difatti la grossa pecca di un titolo con un prezzo di listino tanto elevato (€36,99) che dura meno di sei ore ed è privo di grandi colpi di scena.
Dal punto di vista tecnico non è un remake che fa gridare al miracolo. Come è facile intuire confrontando gli screenshot con i requisiti di sistema, non c’è stata una buona ottimizzazione. La qualità grafica non giustifica i requisiti minimi. Numerosissimi i glitch presenti in gioco e ci sono tre-quattro zone in cui la telecamera vi farà travagliare (e precipitare). Per fortuna non abbiamo riscontrato nessun bug che blocchi l’avanzamento di una missione. Il comparto sonoro è decente, abbastanza immersivo, con una qualità interpretativa nella media da parte dei doppiatori.
Lo sconsigliamo completamente? No. Complice la quasi totale assenza di titoli simili su PC, è tra le migliori avventure in stile Indiana Jones da giocare in completo relax, trascorrendo un piacevole pomeriggio. Prima di farlo però vi converrà attendere un sostanzioso sconto!

Dettagli
Requisiti di sistema

MINIMI:
Sistema operativo: Windows 7, 64-bit
Processore: i5
Memoria: 2 GB di RAM
Scheda video: GTX 745
DirectX: Versione 11
Memoria: 5 GB di spazio disponibile

CONSIGLIATI:
Sistema operativo: Windows 7, 64-bit
Processore: i7
Memoria: 4 GB di RAM
Scheda video: GTX 750 Ti
DirectX: Versione 11
Memoria: 5 GB di spazio disponibile

Offerte della Settimana
Giudizio
Voti
Voto Rapido
71%
71%
Voti
Hai votato
Reazioni
Felice
100%
Sorpreso
0%
Incerto
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%
Mio!
0%